C’est moi

 Una strana creatura, femminile come una molletta da bucato, ma curiosissima.
Dormo acciambellata, tiro indietro le orecchie quando mi sento a disagio, se sono tranquilla chiudo piano le palpebre.
Sì, so muovere le orecchie.
Un piercing, un paio di occhiali, niente pochissimo trucco.
Senso dell’orientamento di un criceto su una ruota, memoria da pesce rosso.
Tè dipendente, senza zucchero.
Nessuna proprietà, un guardaroba condiviso, un gatto nero.
 
Piacere mio.
Annunci

16 thoughts on “C’est moi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...